Esercizi fisici per musicisti: il tuo workout in 7 step

Il corpo extraquotidiano del musicista

Ti sei mai chiesto come suoneresti il tuo strumento se, prima di iniziare a studiare, inserissi nella tua routine quotidiana pochi semplici esercizi fisici per migliorare la coordinazione e la concentrazione? Ti è mai accaduto di svegliarti con un terribile torcicollo post concerto o con un forte mal di schiena dopo una sessione di studio particolarmente intensa?

Questo ti accade perché il tuo corpo non è adeguatamente preparato a sostenere un lavoro extraquotidiano come quello che ogni musicista compie ogni giorno quando studia con il proprio strumento.

Esercizi fisici per i musicisti

Ti avevo già parlato di che cos’è e a che cosa serve l’allenamento del musicista; in questo post ti dirò invece cosa puoi fare, anche da solo a casa tua, per eliminare le tensioni superflue, rafforzare il baricentro e migliorare la tua performance praticando pochi, semplici esercizi fisici per musicisti.

Suono la chitarra da quasi venti anni e so bene quanta fatica richieda il lavoro del musicista: ore ed ore passate chino sullo strumento per riuscire bene in un passaggio, settimane di studio per preparare una partitura, mesi di sudore e lacrime per arrivare pronto a un concerto. Grazie alla mia esperienza di personal trainer mi sono però reso conto che molto spesso noi musicisti dimentichiamo un dettaglio fondamentale: siamo atleti dell’arte e in quanto tali dovremmo dedicare al nostro corpo maggiori cure ed attenzioni.

Mario Gungui, Musician's Training. Esercizi fisici per musicisti.
Mario Gungui, Musician’s Training

Il tuo workout

Ecco qui le 7 fasi principali del workout del musicista:

  1. Riscaldamento: attivazione della circolazione partendo da cervicale, spalle, mobilità del tronco, braccia, mani, polsi, bacino, gambe, per arrivare fino alle dita dei piedi.
  2. Mobilità articolare: insieme di esercizi rotatori dinamici che comprende la disarticolazione dell’apparato scheletrico (spalle, gomiti, polsi, bacino, anche, ginocchia, caviglie).
  3. Equilibrio: cura della postura, dell’assetto del baricentro, sviluppo dell’equilibrio in posizioni asimmetriche.
  4. Resistenza: esercizi isometrici per sviluppare ed aumentare la forza del core, un termine nato recentemente in ambito sportivo, che sta ad indicare il  cosiddetto corsetto muscolare, ovvero il complesso coxo-lombo-pelvico. Il core è il nucleo stabilizzante da cui dipende l’efficacia e l’efficienza statica e dinamica del corpo umano. Per approfondire, clicca qui.
  5. Potenziamento: esercizi a corpo libero per tonificare, definire e rafforzare l’intero apparato muscolare.
  6. Respirazione: respirare correttamente in ogni fase dell’allenamento è fondamentale perché aiuta ad attivare la concentrazione e a guardare dall’esterno il corpo che agisce.
  7. Stretching: allungamento delle principali catene cinetiche (anteriore e posteriore), abbinato alla respirazione (evita l’effetto apnea, respira sulla tensione e vedrai che il muscolo interessato pian piano si “scioglierà”).

Benefici del workout

Come per qualunque disciplina (dal latino disco: imparo, scienza del continuo apprendimento) anche i risultati degli esercizi fisici specifici per i musicisti si otterranno dopo almeno tre mesi di allenamento.

Se riuscirai ad essere costante e applicherai con metodo e determinazione tutte le fasi del workout che ti ho indicato, noterai ben presto che il tuo corpo inizierà a reagire.

Non solo inizierai a tonificarti e a buttar giù la pancetta, ma ben presto ti accorgerai che anche il tuo approccio allo strumento, se non addirittura il tuo metodo di studio, subiranno dei cambiamenti. Svilupperai una maggiore consapevolezza delle tue potenzialità e sarai in grado di applicare una diversa qualità di concentrazione allo studio quotidiano, in termini di efficacia. Guadagnerai tempo! Riuscirai a studiare meglio, più intensamente, e ad ottenere ottimi risultati in termini di esecuzione e di performance.

Ti è tutto chiaro? Se vuoi saperne di più, chiedere spiegazioni o farmi una domanda 

 

 

2 risposte a “Esercizi fisici per musicisti: il tuo workout in 7 step”

Lasciaci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.